Filmaboutit.com - Centinaia di argomenti... Migliaia di film!

Cerca e trova film su qualunque argomento!

» » Perfetti sconosciuti

Perfetti sconosciuti

Perfetti sconosciuti (titolo originale)

Votazioni

  • 7,5
Perfetti sconosciuti

Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata e una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell'archivio nella nostra memoria, oggi nelle nostre sim.

Anno: 2016

Traduzione disponibile: si

Generi: commedia, dramma

Acquista su Amazon.com

Argomenti trattati

argomento

grado attinenza

Telefono

Aggiungi alla lista

Aggiungi a: InteressanteIInteressante

Aggiungi a: VistoVVisto

Crew

ruolo

nome

Regista

Paolo Genovese

Sceneggiatore

Paolo Genovese

Sceneggiatore

Filippo Bologna

Sceneggiatore

Paolo Costella

Sceneggiatore

Paola Mammini

Sceneggiatore

Rolando Ravello

Produttore

Marco Belardi

Produttore

Marco Giannoni

1 commenti

  1. Cybbolo522 maggio 2016, 21:55:38

    Una commedia drammatica di stampo teatrale con confronti psicologici e soggetto di premessa molto affascinante: la comunicazione, intesa in senso lato di rapporti interpersonali, e anche in senso stretto di scatola nera, per come si definisce nel film il cellulare, cui si affidano i propri segreti con superficialità.
    Tutto molto affascinante ancorché tremendamente improbabile, ché una psicanalista che vada a proporre una sorta di gioco della verità non credo esista in questa e nelle prossime trecentomila vite reali. E dunque rimane il fascino di un messaggio che attraverso l'iperbole e l'irrealtà sviscera con acume diversi temi buttati in scena con elegante nonchalance in una recitazione che è il più naturale possibile nell'innaturalezza della situazione.
    Film strano, dunque, ma interessante e ben espresso compreso il finale alla 'sliding door' che tutto riporta a come prima con una comunicazione reale e virtuale che continuerà ad essere carente.
    Comunicazione difettosa o propriamente incomunicabilità? Credo che Antonioni potrebbe essere ammaliato da un soggetto simile, espresso con frizzante leggerezza, ma non fatuo.
    Molto apprezzato, fin nei dettagli, e in alcune battute fulminanti.
    Applausi a tutti gli attori.
    The dark side of the moon, citata come bel disco, eclisse reale, non è un caso e stupisce piacevolmente come intelligente trovata a rimarcare la zona terra di nessuno in spazio-tempo di verità fuoriuscite da zone d'ombra.

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.

Accedi o crea un account
tmdb.org

This product uses the TMDb API but is not endorsed or certified by TMDb.

Powered by CMS ONice - Copyright ©2005-2016 IceLab