Filmaboutit.com - Centinaia di argomenti... Migliaia di film!

Cerca e trova film su qualunque argomento!

» » The Way Back

The Way Back

The Way Back (titolo originale)

Votazioni

  • 7,0
The Way Back

Il film è basato su un libro di Slavomir Rawicz intitolato "Tra noi e la libertà", che racconta del trasferimento dell’autore in un gulag siberiano nel 1939 e della fuga da lui stesso organizzata due anni dopo quando, con altri sei compagni, attraversò la transiberiana e si diresse verso sud camminando per più di 6500 chilometri.

Anno: 2010

Traduzione disponibile: si

Generi: dramma, avventura, storia

Acquista su Amazon.com

Argomenti trattati

argomento

grado attinenza

Evasioni e Tentativi di fuga

Stalinismo

Trekking

Aggiungi alla lista

Aggiungi a: InteressanteIInteressante

Aggiungi a: VistoVVisto

Crew

ruolo

nome

Regista

Peter Weir

Sceneggiatore

Peter Weir

Produttore

Joni Levin

Produttore

Nigel Sinclair

Produttore

Peter Weir

Produttore

Keith Clark

Cast

nome

personaggio

Colin Farrell

Valka

Dejan Angelov

Andrei

Dragoș Bucur

Zoran

Ed Harris

Mr. Smith

Jim Sturgess

Janusz

Saoirse Ronan

Irena

Mark Strong

Khabarov

Alexandru Potocean

Tomasz

Gustaf Skarsgård

Voss

Sebastian Urzendowsky

Kazik

1 commenti

  1. Cybbolo5226 luglio 2016, 21:53:47

    Un buon film, drammatico più che d'azione, nonostante la tanta azione e una qual difficoltà a credere il tutto come reale: tutto ciò per un certo approfondimento psicologico dei protagonisti di questa lunga fuga attraverso deserti e ghiacciai sotto la neve e le tempeste di sabbia.
    La storia, gabellata come vera, appare evidentemente romanzata ad uso spettacolo. Questo è il limite del film, buono, ma non ottimo, proprio per l'incapacità del regista di sottrarsi al commerciale per il botteghino. Peccato.
    Sarebbe stato un capolavoro nell'approfondimento estremo. Invece, dopo qualche momento di riflessione, si ha la sensazione della degustazione di un prodotto preconfezionato, precotto, con un finale abbastanza retorico e a tirare via, ché l'attraversamento dell'Himalaya non può essere liquidato con poche scene e troppa immaginazione rispetto a tutto il resto trattato con dovizia di aneddotica e dettagli.
    Lo dico di nuovo: peccato. L'americanata ha prevalso ancora una volta, fino anche al taglio della durata del film, moderatamente ragionevole per non spaventare nessuno, per un qualcosa che le scene finali davvero da rabbrividire, documentaristiche a scandire la storia, non sono riuscite a scalzare: una furba commercialità che rende la presente pellicola un buon film, appena un poco più di un film d'azione, buon film drammatico, ma senza coraggio.

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.

Accedi o crea un account
tmdb.org

This product uses the TMDb API but is not endorsed or certified by TMDb.

Powered by CMS ONice - Copyright ©2005-2016 IceLab