A Few Good Men

Year: 1992

Translation available: yes

Ratings

  • 7,0

When cocky military lawyer Lt. Daniel Kaffee and his co-counsel, Lt. Cmdr. JoAnne Galloway, are assigned to a murder case, they uncover a hazing ritual that could implicate high-ranking officials such as shady Col.

Genres: drama

Buy at Amazon.com

Associated topics

topic

relevance grade

Military Life

Trailer

Crew

role

name

Film director

Rob Reiner

Screenwriter

Aaron Sorkin

Film producer

William S. Gilmore

Film producer

Rob Reiner

Film producer

Rachel Pfeffer

Film producer

David Brown

Film producer

Andrew Scheinman

Show all

Cast

name

character

Tom Cruise

Lt. Daniel Kaffee

Jack Nicholson

Col. Nathan R. Jessep

Demi Moore

Lt. Cdr. JoAnne Galloway

Kevin Bacon

Capt. Jack Ross

Kiefer Sutherland

Lt. Jonathan Kendrick

Kevin Pollak

Lt. Sam Weinberg

Wolfgang Bodison

Lance Cpl. Harold W. Dawson

James Marshall

Pfc.Louden Downey

J. T. Walsh

Lt. Col. Matthew A. Markinson

J.A. Preston

Judge Randolph

Christopher Guest

Dr. Stone

Matt Craven

Lt. Dave Spradling

Xander Berkeley

Capt. Whitaker

Noah Wyle

Cpl. Jeffrey Barnes

John M. Jackson

Capt. West

Cuba Gooding, Jr.

Cpl. Carl Hammaker

John M. Mathews

Guard #1

Gene Whittington

Mr. Dawson

Show all

1 comments

  1. Cybbolo525 August 2016, 10:25:22

    A volte non si riesce a spiegare il successo di un film. Questo è uno di quei casi. Attori molto sopra le righe che impressionano più per la loro antipatia che per altro, eppure il film va avanti per la sua strada affabulando moderatamente lo spettatore con una trama che è un misto tra un thriller, un film drammatico e un film di quelli cosiddetti 'legali', ambientati in qualche tribunale con un serrato duello tra pubblico ministero e avvocato difensore.
    In questo caso il duello di cui sopra è abbastanza 'easy', molto poco formale, tra Cruise e Bacon, entrambi poco credibili, e la gigioneria, sempre di Cruise associata a quella di Nicholson, entrambi gigioni di genoma, più o meno sempre, stavolta supera sè stessa.
    Tuttavia la trama accalappia senza particolari slanci e nonostante sbrasate allucinanti ( il saluto del marine alla fine è roba da libro Cuore in salsa da Congresso repubblicano con lacrime di grasse tardone con spilletta al petto) il film intrattiene, se non altro per vedere come si sviluppa la prevedibilissima fine.
    Insomma una pellicola da classificare interessante a livello appena sufficente, da vedere per trascorrere il tempo in maniera migliore che non mettere a posto le bollette della luce e del telefono, ma i bei films di genere (processi militari, per dire, 'Orizzonti di gloria' il primo che mi viene in mente, o di prevaricazione militare di comandanti su commilitoni, '365 giorni all'alba', ottimo film italiano) sono un'altra cosa.

Only registered users can leave comments.