Fathers and Daughters

Année: 2015

Traduction disponible: oui

Évaluations

  • 6,0

Un célèbre romancier veuf se bat contre la maladie au moment où il essaie d'éduquer sa fille de cinq ans, à New York.

Genres: drame

Acheter sur Amazon.com

Ajouter à la liste

Ajouter à: Déjà vuDéjà vu

Ajouter à: IntéressantIntéressant

Troupe

rôle

nom

Scénariste

Brad Desch

Producteur

Sherryl Clark

Réalisateur

Gabriele Muccino

Producteur

Craig J. Flores

Producteur

Nicolas Chartier

2 commentaires

  1. Maria.antonella.secondo25 Octobre 2015, 13:17:57

    E' ovviamente un parere personale, in quanto persona razionale ho trovato il film molto forzato, irrealistico e innaturale (e non lo trovo concepibile in un film che vuole ritrarre la realtà). Certi problemi portati allo stremo, è un film che non ha creato connessione, non mi ha trascinata completamente, non è riuscito ha creare un legame fra me,spettatore, e i suoi protagonisti. Tutto molto prevedibile! I doppiatori non mi hanno affatto entustiasmata, la voce di Amanda Seyfried ha toccato il fondo nei rapporti sessuali. Per non parlare del tono continuamente serio di Crowe. Nel film, poi, l'amore di Amanda Seyfried per Crow è stato a dir poco scontato, nato con una tale velocità da rendere troppo fallacio il suo problema con sé stessa di cui aveva parlato con la psicoanalista.
    In fin dei conto un film piatto, con emozioni paragonabili a emoticon, perché altro non vedevo che mutazioni del viso. Questo film si può considerare un buon film solo per le riprese, veramente belle: belli i colori, le inquadrature. Ma il contenuto? Banale

  2. Maria.antonella.secondo25 Octobre 2015, 13:19:03

    E' ovviamente un parere personale, in quanto persona razionale ho trovato il film molto forzato, irrealistico e innaturale (e non lo trovo concepibile in un film che vuole ritrarre la realtà). Certi problemi portati allo stremo, è un film che non ha creato connessione, non mi ha trascinata completamente, non è riuscito ha creare un legame fra me,spettatore, e i suoi protagonisti. Tutto molto prevedibile! I doppiatori non mi hanno affatto entustiasmata, la voce di Amanda Seyfried ha toccato il fondo nei rapporti sessuali. Per non parlare del tono continuamente serio di Crowe. Nel film, poi, l'amore di Amanda Seyfried per Crow è stato a dir poco scontato, nato con una tale velocità da rendere troppo fallacio il suo problema con sé stessa di cui aveva parlato con la psicoanalista.
    In fin dei conto un film piatto, con emozioni paragonabili a emoticon, perché altro non vedevo che mutazioni del viso. Questo film si può considerare un buon film solo per le riprese, veramente belle: belli i colori, le inquadrature. Ma il contenuto? Banale

Seuls les utilisateurs enregistrés peuvent laisser des commentaires.