Italia del Nord-Est. Dino di mestiere pratica tatuaggi, Bruna è un'estetista. I loro studi sono uno di fronte all'altro. Vengono a sapere di un misterioso tesoro nascosto in una sedia appartenuta ad un donna ormai morta.

Louise incontra Nathan, e i loro sogni si rianimano. Questa è anche la storia di suo fratello malato e della loro madre, di un destino: quello di una grande famiglia della borghesia industriale italiana.

Milano. Un ispettore, stanco del suo lavoro, si trova costretto a occuparsi di un omicidio. Scoprirà un mondo sotterraneo e pericoloso, con cui farà i conti a livello personale, diviso tra sentimenti e senso del dovere.

Dopo 30 anni, Lino Fiocchi rivede l’ex amico Alex Morelli in prossimità del Natale. Ingenuo poliziotto, Lino incontra Alex davanti a una banca mentre fa da palo per una rapina.

Superati i cinquant'anni, essere un regista emergente diventa un problema. Ne sa qualcosa Gianni Dubois, che non fa un film da anni, e adesso che avrebbe la possibilità di dirigere una giovane stella della tv non riesce nemmeno a farsi venire in mente una storia.

Nicola è un giovane poliziotto che ama il teatro e vorrebbe diventare attore. Laura è una studentessa universitaria di matrice cattolica pronta a lottare contro l'ingiustizia.

Bologna, anni Trenta. Giovanna è una diciassettenne con disturbi mentali: suo padre, il professore di disegno Casali, la ama incondizionatamente, negando a sé stesso i problemi della ragazza, anche quando Giovanna viene accusata di un terribile delitto.

Pietro Paladini ha fatto una promessa. Ha promesso alla sua bambina di aspettarla davanti alla scuola fino alla fine delle lezioni.

Paolo Bonomo è un produttore di B-Movies che sta attraversando un momento particolarmente difficile: sta per separarsi da sua moglie Paola e la sua casa di produzione sta per fallire.

Martino (Giorgio Pasotti) è il custode notturno della Mole Antonelliana, si è ricavato una specie di casa da un locale abbandonato dentro il corpo dell'edificio e lì passa le sue giornate quando non lavora.

Una multinazionale americana del settore pneumatici decide di chiudere la filiale italiana per tagliare sui costi e spostare la produzione in zone dove la manod'opera ha un costo minore.

Ancona. Giovanni è uno psicoanalista con numerosi pazienti con i quali ha un rapporto di paziente comprensione ma anche, come la professione richiede, di lucido distacco.

Film di famiglia e diario intimo, l'8° lungometraggio di N. Moretti comincia il 28 marzo 1994 (vittoria elettorale della destra berlusconiana), termina nell'agosto 1997 quando l'autore decide di tornare al cinema di finzione con un musical, e fa perno sul 18 aprile 1996 quando gli nasce il figlio Pietro, mentre, vinte le elezioni, il centrosinistra dell'Ulivo va al governo. È un film che dice e riferisce molto, insegna moltissimo, suggerisce poco, non racconta quasi mai.

Jimi, un programmatore di giochi per computer, scopre che il suo ultimo prodotto è stato infettato da un virus che ha dato una coscienza al protagonista principale del gioco, Solo.

Dopo tanti anni di insegnamento, il Prof. Lipari ha perso lo slancio che, all'inizio, animava la sua professione.

Vesna arriva in un autobus a Trieste, da un villaggio della Repubblica Ceca, e non riparte. Per mantenersi si prostituisce finché a Rimini conosce un caposquadra muratore che, dopo essere stato suo cliente, le si avvicina come persona, amico, amante.

Sicilia, 1983. Da un carcere speciale Braccio (Amendola), terrorista rosso che ha già scontato quattro anni di una pesante condanna, parte su un furgone scortato verso il nord. Scopo ufficiale: fargli passare un mese nel carcere di San Vittore a Milano dove ha la fidanzata. Scopo reale: indurlo a collaborare, a fare nomi. Il lavoro di persuasione è affidato a un capitano dei carabinieri dell'antiterrorismo.

Una mattina di pioggia d'ottobre. La professoressa Majello, una donna spenta, senza più entusiasmi, sta preparando l'orario delle lezioni. Tra i tanti colleghi, si distinguono il professor Vivaldi, interamente preso dall'insegnamento, e il vicepreside Sperone, energico e aggressivo.

Il giudice Fortezza arriva in una cittadina della Campania dove spadroneggiano le tre sorelle Fontana, proprietarie di una catena di inceneritori.

Risultati 1 - 20 su 23