Gualtiero Saporito è un grande chef... ma solo nella sua testa! Infatti con i suoi arditi mix di ingredienti, cucina solo schifezze!

Tiro Libero racconta la storia del giovane Dario (Simone Riccioni), 25enne di bell'aspetto che grazie allo smisurato talento per il basket, si sposta accompagnato da uno stuolo di fan starnazzanti e ammiratori fastidiosi.

Due fratelli squattrinati e senza prospettive (Alfieri e Guanciale), nella speranza di garantire alla sorella tredicenne un futuro migliore (Sara Tancredi), si inventano un'insolita attività: armati di maschere e micro-camere demoliranno pubblicamente l'identità dei vari "furbetti del quartierino" che infestano il Bel Paese, trasformandosi così in due improbabili "eroi a pagamento".

Oggi per tanti ragazzi il matrimonio è poco più di una formalità, ma cosa succede se a sposarsi sono il figlio di un industrialotto del nord e la figlia di un pizzaiolo meridionale?

Oronzo Canà è un ex allenatore di calcio ritiratosi a coltivare i suoi uliveti rimpiangendo i tempi gloriosi in cui la "sua" Longobarda giocava in serie A.

Il giudice Enrico Paci e l'ingegner Fabio De Tassis si conoscono alla nursery nel 1987 dove sembra evidente che, a causa di un black out, i rispettivi figli maschi sono andati scambiati.

Il generale dei carabinieri Enrico Ombroni vuole distogliere la quindicenne figlia Lorella dal suo proposito di diventare una “letterina” e pensa che un viaggio all’estero possa aiutarlo nell’intento. L’avvocato Fabio Ciulla, il cui imbarazzante appeal sulle donne provoca continue liti con la moglie Gianna, è deciso a recuperarne l’affetto anche a costo di recarsi in Egitto dove la consorte è andata a trovare il figlio Marco.

Scellone, un criminale che non si fa intimorire da nulla e nessuno, viene colto da un forte dolore al petto durante una rapina in una farmacia, e teme si possa trattare di un infarto o un'ischemia.

I protagonisti della nostra storia sono su un aereo per Amsterdam. Ai comandi il pilota Fabio Trivellone, un uomo che ama tanto la famiglia da averne due, da ben 17 anni.

Nino è un meccanico, grande tifoso del Napoli. È l'anno del primo scudetto del Napoli. Insieme ad amici, Nino fonda il gran club "Forza Napoli", un circolo per bene, con gente del popolo, giovani e anziani accomunati tra loro dalla passione per il Napoli.

Risultati 1 - 11 su 11