Il sergente Gerry Boyle è un poliziotto di provincia irlandese, con una personalità conflittuale, un senso dell'umorismo sovversivo, una madre morente, una predilezione per le prostitute, e assolutamente nessun interesse nel contrabbando internazionale di cocaina che ha portato l'agente dell'FBI Wendell Everett alla sua porta.

Sulla strada di Dublino un busker rivendica l'amore perduto cantando canzoni a una lei fedifraga e distante, sognando il contratto discografico e una vita a Londra.

The Pusher, cioè chi spaccia o comunque commercia la droga, racconta le vicende, ingarbugliatissime, di un giovane commerciante di cocaina, che detto così può sembrare una cosa normale, se si osserva la faccenda dal punto di vista puramente commerciale.

Risultati 1 - 5 su 5