"Loro", diviso in due parti, è un racconto di finzione, in costume, che narra di fatti verosimili o inventati, in Italia, tra il 2006 e il 2010.

"Loro", diviso in due parti, è un racconto di finzione, in costume, che narra di fatti verosimili o inventati, in Italia, tra il 2006 e il 2010.

In un elegante albergo ai piedi delle Alpi Fred e Mick, due vecchi amici alla soglia degli ottant’anni, trascorrono insieme una vacanza primaverile.

Un gruppo di sei attori più o meno giovani lottano quotidianamente contro mille difficoltà nel tentativo di emergere mentre occupano il tempo libero a giocare a calcio.

Scrittore di un solo libro giovanile, "L'apparato umano", Jep Gambardella, giornalista di costume, critico teatrale, opinionista tuttologo, compie sessantacinque anni chiamando a sé, in una festa barocca e cafona, il campionario freaks di amici e conoscenti con cui ama trascorrere infinite serate sul bordo del suo terrazzo con vista sul Colosseo.

Cheyenne, rock star ormai ritirato dalle scene, parte alla ricerca del persecutore di suo padre, un ex criminale nazista ora nascosto negli Stati Uniti.

Un carrozziere ed uno sceneggiatore vengono ricoverati in ospedale per un infarto e vengono alloggiati nella stessa camera. Benchè caratterialmente diversi, diventano amici.

Il film parla di una stagione della vita di Giulio Andreotti, e precisamente del periodo che va dalla fine della sua settima presidenza del consiglio, con all'orizzonte la massima carica istituzionale del paese, all'inizio del processo che lo vede accusato di associazione mafiosa.

Geremia, un usuraio di provincia, presta i soldi ad un padre che deve organizzare il matrimonio della figlia. Lo affianca Gino il suo assistente, con il cappello da cowboy sempre in testa e la passione per il mondo country.

Titta Di Girolamo ha cinquant'anni, vive da otto anni in un albergo di una cittadina del Canton Ticino lontano dalla famiglia, apparentemente facoltoso ma senza alcuna esibizione di ricchezza. È un uomo che nasconde un segreto che emergerà a poco a poco anche grazie al progressivo innamoramento per la ragazza del bar dell'hotel.

Tony e Antonio Pisapia hanno caratteri opposti ma destini simili: il primo cantante neomelodico italiano, il secondo calciatore. Per entrambi conosceranno il successo e il declino.

Risultati 1 - 11 su 11