Rus' di Kiev, fine X secolo. Dopo la morte di suo padre, Svjatoslav I, re della Rus' di Kiev, il giovane principe variago Vladimir è costretto all'esilio nel freddo mare svedese per scappare dal suo sanguinario fratello maggiore Jaropolk, che ha ucciso il loro altro fratello Oleg e conquistato il territorio vichingo della Rus di Kiev.

Autunno del 1942, la città di Stalingrado è devastata dalle truppe naziste. Dopo un'azione bellica non riuscita, alcuni soldati russi lottano per stabilirsi dentro ad un edificio che, situato nei pressi delle rive del Volga, risulta di strategica importanza per la difesa.

Risultati 1 - 4 su 4