All'interno di un grattacielo il tempo è scandito da un gigantesco orologio che simboleggia l'ossessione di Earl Janoth, potente magnate della stampa, per l'ordine e la puntualità. Durante un'animata discussione, Janoth uccide in un impeto di collera la propria amante Pauline York, e si rivolge al suo fedele aiutante Steve Hagen, che lo accompagna e lo consiglia in ogni frangente, affinché questi lo aiuti a depistare le indagini.

Sullivan è un regista celebre. Insoddisfatto dei suoi film, vuole passare dalle commedie a un cinema più impegnato. Un'esperienza traumatica gli fa cambiare parere.

Risultati 1 - 5 su 5