“IO, LEONARDO” è un affascinante racconto alla scoperta dell’uomo, dell’artista, dello scienziato e dell’inventore che accompagnerà lo spettatore in un’esperienza inedita e coinvolgente nella mente di Leonardo da Vinci, con uno nuovo sguardo molto lontano dagli stereotipi.

Le opere di Andrea Palladio, l’architetto più influente di sempre, raccontate da chi oggi le studia, le vive e le preserva per le generazioni future.

La storia del ballerino Rudolf Nureyev e della sua defezione dall'Unione Sovietica nel 1961, nonostante i tentativi del KGB di fermarlo.

Dieci anni dopo la morte della moglie e sodale Jeanne-Claude, Christo realizza The Floating Piers, un progetto che avevano concepito insieme molti anni prima, un ponte galleggiante che univa le sponde del lago d’Iseo. CHRISTO – Walking on Water presenta la costruzione di una delle opere d’arte più grandi che siano mai state realizzate, tratteggiando il ritratto di un uomo che privilegia l’esperienza viscerale rispetto alla demagogia.

Figlio di un tintore, da cui il suo nome d’arte, Tintoretto (1519-1594) è infatti l’unico grande pittore del Rinascimento a non aver mai abbandonato Venezia, nemmeno negli anni della peste.

A 500 anni dalla sua scomparsa, Leonardo continua ad essere uno dei personaggi più conosciuti ed ammirati nella storia dell’umanità. Artista, architetto, naturalista, stratega militare, ingegnere, il più grande scienziato di tutti i tempi fu prima di tutto un osservatore alla costante ricerca di nuove scoperte.

La storia comincia con due amiche impegnate a rovistare nella soffitta di casa. Mentre saccheggiano uno scatolone pieno di cianfrusaglie inutili, le ragazze si imbattono in una vecchia macchina fotografica pieghevole in ottime condizioni.

Il celebre ma tormentato pittore Vincent van Gogh trascorre i suoi ultimi anni a Arles, in Francia, realizzando capolavori ispirati alla natura che lo circonda.

La selezione di oltre 60 capolavori dai più prestigiosi musei del mondo, in mostra nella cornice incantata di Villa Borghese, è stata definita dagli esperti d’arte come il ritorno a casa di Bernini.

Un appuntamento all’interno della Stagione della Grande Arte al Cinema, ideato per guidare lo spettatore tra le sale dell’Albertina, del Belvedere, del Kunsthistorisches Museum, del Leopold Museum, del Sigmund Freud Museum e del Wien Museum, ripercorrendo un periodo straordinario: un momento magico per arte, letteratura e musica, in cui circolano nuove idee, si scoprono con Freud i moti della psiche e le donne cominciano a rivendicare la loro indipendenza.

Dresda, 1938. Kurt Barnert ha pochi anni e una passione segreta per la zia Elizabeth, una fanciulla sensibile con cui frequenta i musei, fa lunghe passeggiate e suona il piano.

All'interno di un limbo ambientato nelle suggestive Cave di Marmo di Carrara, Michelangelo rievoca gli snodi principali della sua vita e dei suoi tormenti più intimi.

Palermo, 1969. La misteriosa sparizione della celebre Natività di Caravaggio innesta una complessa serie di eventi che giungono fino ai nostri giorni, quando una giovane segretaria di un produttore cinematografico, nonché ghost writer per un famoso sceneggiatore, riceve in dono da uno sconosciuto la trama di un film che narra proprio il furto del celebre dipinto.

Zero, 27 anni, vive a Rebibbia, fa l'illustratore e si arrabatta con altri lavoretti. A casa lo aspetta la sua coscienza critica: un Armadillo che con conversazioni al limite del paradossale lo aggiorna su cosa succede nel mondo.

Ormai uno degli artisti più famosi del mondo, Yayoi Kusama si liberò della rigida società in cui era cresciuta e vinse il sessismo, il razzismo e la malattia mentale per portare la sua visione artistica sul palcoscenico mondiale.

Arturo, il proprietario di successo di una galleria d'arte, e Renzo, un pittore di talento ma decadente, sono vecchi amici che non riescono a smettere di litigare.

Risultati 1 - 20 su 402

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.