In una fabbrica della Russia zarista il suicidio di un operaio ingiustamente punito provoca lo sciopero dei suoi compagni, già in subbuglio per le durissime condizioni di lavoro e l'esiguità dei salari.

Odessa, 1905: a bordo della Potëmkin, un'unità da guerra della flotta zarista, le condizioni dell'equipaggio sono intollerabili. Iniziano così a serpeggiare fermenti di rivolta: davanti all'ennesimo sopruso, la situazione esplode, scatenando un sanguinoso ammutinamento.

Nel decimo anniversario della Rivoluzione bolscevica, il governo sovietico affida al regista Ejzenstein - 29 anni, ma già maestro indiscusso - la rievocazione dei "dieci giorni che sconvolsero il mondo".

Un contadino ucraino tornato dalla Prima Guerra Mondiale va a lavorare nell'arsenale di Kiev e prende parte allo sciopero popolare che nel 1918 sconvolse la città. Durante gli scontri contro i soldati viene mortalmente ferito ma, come invincibile, riesce a rialzarsi e a fronteggiare l'ufficiale che ordina la strage.

In un collegio repressivo con rigide regole di comportamento, quattro ragazzi decidono di ribellarsi contro il direttore in un giorno di festa.

La vita privata di uno dei monarchi inglesi più noti, un re che ha cambiato la Storia proprio a seguito dei suoi desideri privati.

48 a.C.: Cleopatra, regina d'Egitto, vede nella sottomissione alla Roma di Giulio Cesare - suo amante - un modo per consolidare il proprio potere personale.

Risultati 1 - 20 su 879

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.